Home
PDF Stampa E-mail

La cosa più importante per questa casta parassita della politica siciliana, è prepararsi per essere in condizioni di poter comprare i voti della povera gente alle prossime elezioni anticipate, che hanno già deciso di fare alla Regione ed al Comune di Palermo.
Gli esponenti politici che continuano a sostenere l’idea dei termovalorizzatori se ne fregano di dover creare un efficiente ed efficace sistema regionale di raccolta e smaltimento dei rifiuti.
Se verrà decretata “l’emergenza rifiuti” in Sicilia, la munnizza rimarrà nelle strade, ma costerà ai siciliani altri nuovi gravi aumenti di tasse e tariffe.
Per questo sabotano la raccolta differenziata.
Per questo non curano la discarica di Bellolampo.
Per questo chiedo alla ministra Prestigiacomo, di dare per prima la dimostrazione dell’innocuità degli inceneritori, proposti con così forte e accorato afflato: ne faccia installare uno nel suo giardino, piccolo, tanto quanto basta a bruciare il residuo della sua immondizia, e mentre fumi 'innocui' aleggiano intorno alla casa, i suoi bimbi giocano e corrono contenti.
Solo così potrà convincere i molti siciliani, come me, che bruciare i rifiuti fa bene.

Donatella Costa
Presidente Rifiuti Zero Palermo
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
Cell. 331 6028566

 

volantino



scarica il pieghevole

ISTRUZIONI
Stampa fronte-retro
taglia a metà lungo la verticale: piega a fisarmonica: