Stampa
COMUNICATO STAMPA
25-06-2010

Rifiuti Zero Palermo: <<L'alterativa alla discarica è la Differenziata spinta!>>


Ringraziamo il Sindaco di Palermo Diego Cammarata per la disponibilità manifestata durante l'intervista di Giovedì 24 Giugno 2010 a Radio Vaticana di attivarsi affinchè da subito possa iniziare la raccolta differenziata dell'umido in tutta la città e per dotare Palermo immediatamente di un impianto di compostaggio.

Anche l'associazione Rifiuti Zero Palermo, come il Sindaco Cammarata, vuole un'alternativa alla discarica, e indica come soluzione attuabile immediatamente e con diversi sistemi la Raccolta Differenziata. Questa, come hanno dimostrato gli straordinari risultati del progetto Palermo Differenzia, può arrivare a raggiungere l'80% in soli 6 mesi, con un grosso beneficio economico per la città e prolungando la vita della discarica fino a 5 volte.

La raccolta differenziata può essere incrementata ancora attraverso l'integrazione di diversi sistemi già sperimentati: cenciaioli, Centri Comunali di Raccolta (anche provvisori), isole ecologiche mobili ("Carretta caretta"), CAM, raccolta "porta a porta", raccolta condominiale, campane, raccolta multimateriale,...

A tal fine ribadiamo la necessità che si trovi il modo di mettere in funzione, anche in altro luogo, l'impianto di selezione già costruito e mai utilizzato di Partanna-Mondello che procurerebbe notevoli introiti per l'AMIA con la selezione della raccolta differenziata.

Donatella Costa
Presidente Associazione Rifiuti Zero Palermo

Ultimo aggiornamento Venerdì 25 Giugno 2010 18:38